Giuseppe Gandin Ŕ socio onarario della Fondazione

Prima di lui sono stati insigniti il cav. Marco Varisco e il sindaco di Cordignano

Giuseppe Gandin presidente nazionale di Turismo Verde, l’associazione agrituristica della Cia, Confederazione italiana agricoltori, è socio onorario della Fondazione Oltre il Labirinto. Il Cda del  sodalizio che si occupa di autismo, presieduto da Alberto Cais, ha insignito Gandin del prestigioso riconoscimento per il suo impegno nel sociale, la grande umanità e competenza professionale, soprattutto per l’area agricoltura sociale e per l’attenzione alla tematica dell’autismo.

Il titolare dell’agriturismo “Le Colline” di Vittorio Veneto ha, infatti, dato il via ad un progetto di inclusione sociale di ragazzi e adulti autistici tramite il l’“agricoltura sociale” per i più piccoli e di inserimento lavorativo negli agriturismi in capo alla Cia per gli adulti affetti da tale sindrome.

“In agriturismo oltre a produrre, ortofrutta, olio e vino e ospitalità, ora produce anche welfare e può cominciare a svolgere un ruolo attivo nell’erogazione di servizi a favore dell’inclusione sociale della disabilità in collaborazione con le associazioni e la rete socio sanitaria del territorio.

Il binomio etica-agricoltura diventa il nuovo strumento nei percorsi educativi e terapeutici dei ragazzi affetti da disabilità. L’agricoltura può essere un percorso per costruire un nuovo modello sociale” ha detto Gandin. Prima di Gandin sono stati nominati soci onorari della Fondazione il cav. Marco Varisco, noto mastro vetrario e presidente dell’associazione XI di Marca che venerdì 18 maggio organizza un galà di beneficenza a cui parteciperà il gotha dell’imprenditoria trevigiana, il sindaco di Cordignano, Roberto Campagna e Claudio Deiuri, direttore provinciale Special Olympics Pordenone e direttore Tecnico Gymnasium Special Team.

Condividi su Facebook