Autismo: il Veneto Ŕ il fanalino di coda

Tavolo regionale sull’autismo: il prof. Lucio Moderato rappresenta la Fondazione

Domani a Venezia la prima riunione con i nuovi componenti

C’è anche il prof. Lucio Moderato, direttore scientifico della Fondazione Oltre il labirinto, nel nuovo gruppo di lavoro per l’elaborazione di modelli di intervento nei confronti dell’autismo. La Regione ha convocato la prima riunione per domani, venerdì 9 marzo. Il tavolo sull'autismo parte finalmente per emettere le linee guida che oramai vedono il Veneto  fanalino di coda. Moderato, direttore dei servizi diurni e territoriali dell’Istituto Sacra Famiglia, a Cesano Boscone (MI) e docente all’Università Cattolica, essendo personaggio di spicco del mondo autismo c ha contribuito in maniera proattiva alla stesura e recepimento di tale linee guida è senza dubbio, insieme a Franco Nardocci, un prezioso supporto per la nostra regione.

“Grazie alla Linea Guida 21 dell’Istituto Superiore di Sanità finalmente è stata fatta un po’ di chiarezza scientifica sul trattamento dei disturbi dello spettro autistico nei bambini e negli adolescenti. Dopo lunghi anni di infiniti dibattiti tale documento certifica l’efficacia di alcuni trattamenti e l’inefficacia di altri attuati negli ultimi anni a favore di soggetti affetti da autismo” ha affermato Moderato.

La Fondazione ritiene, infatti, necessario indirizzarsi verso trattamenti avvallati dalla comunità scientifica. Il prof. Moderato da anni si occupa della riabilitazione di persone con disabilità mentale, con particolare attenzione al rapporto genitori/figli e allo sviluppo di sistemi informatici per le autonomie individuali. E' autore di numerosi libri (Il Modello Superability - Aiutami a Crescere - Fare formule e attività per il ritardo evolutivo, Voci dal Silenzio).

E' uno dei maggiori esperti di autismo in Europa. L’ingresso di Moderato nel Tavolo di lavoro è ennesimo riconoscimento per la Fondazione, nonostante i suoi tre anni di vita, per il lavoro svolto a livello regionale e nazionale. Impegno che è stato premiato anche con l’ingresso in Autism-Europe, la più prestigiosa associazione europea che si occupa di autismo. La Fondazione Oltre il labirinto è l’unico sodalizio veneto a rappresentare Autism Europe in Veneto e fra i pochi in Italia.

Condividi su Facebook